La colpa condivisa di Apple

17 lug

iphone-4-steel-frame

Ah, di situazioni del genere non se ne vedono mai abbastanza!

Apple ha indetto una conferenza stampa per discolparsi di alcune delle lamentele più feroci ricevute sull’iPhone 4, e come al solito è riuscita a trasformare la cosa in un grande evento mediatico.

Ovviamente la gatta da pelare era la faccenda dell’antenna di iPhone 4, un telefono sexy come pochi, ad esser sinceri, ma dove alcune decisioni di design hanno non poco danneggiato il prodotto finale.

La questione è semplice, se tenete l’iphone in modo da collegare i due estremi dell’elegante antenna / bordo del telefono la ricezione va a farsi benedire, e non è nemmeno troppo difficile che accada impugnando il telefono, in particolar modo con la mano sinistra (che, a detta di tutti, è la mano del Diavolo :) ).

Ora, che Apple decida di chiedere scusa al mondo ammettendo l’errore mi sembra cosa buona e giusta, ma mettersi a fare dimostrazioni di come, impugnando telefoni concorrenti in un certo modo, si possano provocare problemi di ricezioni analoghi mi sembra sinceramente spingersi un po’ troppo oltre…

Le risposte inviperite dei concorrenti non hanno tardato a farsi sentire:

Nokia: Diamo la priorità alle performance dell’antenna sul design estetico del prodotto in caso di conflitto

Beh, non avevamo dubbi, l’antenna prima di tutto, vero nokia?

RIM: Il tentativo di Apple di trascinare RIM nei suoi problemi è inaccettabile

e tutta una serie di altre dichiarazioni al vetriolo che sono sicuro seguiranno da parte di tutti i citati alla piccola demo di Apple.

Forse è il caso di meditare, avere prodotti di successo alle spalle non significa sempre che qualsiasi cosa tu faccia se la compreranno tutti, e i compromessi, un male inevitabile, vanno calmierati a suon di conferenze stampa e custodie da un dollaro regalate.

Apple continuerà ad essere leader con i suoi prodotti, ma quel leggendario alone di infallibilità si è leggermente intaccato, un piccolo prezzo da pagare per perseguire la “visione” di Steve Jobs.

Nessun commento

Lascia un Commento

Notificami via e-mail quando si aggiunge un nuovo commento alla discussione. Puoi anche iscriverti senza per forza commentare!